Il rinoceronte doro e lAfrica nel (nostro) medioevo.pdf

Il rinoceronte doro e lAfrica nel (nostro) medioevo

François-Xavier Fauvelle-Aymar

Sfortunatamente, oggi, sabato, gennaio 2021, la descrizione del libro Il rinoceronte doro e lAfrica nel (nostro) medioevo non è disponibile su squillogame.it. Ci scusiamo.

Il rinoceronte d’oro. Anche se non documentata da testimonianze scritte, l'Africa antica possiedeuna storia, spesso sottostimata quando non brutalmente negata. Apartire dalle tracce lasciate da civiltà il piú delle volte scomparse e dalletradizioni orali, François-Xavier Fauvelle ricostruisce in modo rigorosoe appassionante la ricchezza di questo continente ritrovato. In

1.74 MB Dimensione del file
9788806233792 ISBN
Il rinoceronte doro e lAfrica nel (nostro) medioevo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.caminiantichitoscani.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il rinoceronte d'oro. Storie dal medioevo africano , edito in Francia nel 2013 con grande successo di pubblico, offre una carrellata disinibita della storia africana nei secoli VIII-XV. Fauvelle ha lo stile e la tempra del grande divulgatore, cui unisce l'acribia del ricercatore di terreno attaccato alle fonti, e la leggerezza del narratore che ha il piacere di raccontare e di sorprendere.

avatar
Mattio Mazio

Tra questi due estremi il lettore incontrerà momenti memorabili: una città introvabile, la capitale del Ghana, descritta nel 1068 da un geografo di Cordova; una cerimonia grandiosa svoltasi a Marrakech con l'arrivo del re dell'oscuro regno di Zàfùn; una misteriosa tomba sudafricana dove nel 1932 è stato trovato un piccolo rinoceronte d'oro Durante il Medioevo, mentre l'Europa combatteva, commerciava, esplorava e si evolveva, l'Africa era un continente nell'oscurità, "senza storia" - o almeno così recita la narrativa occidentale tradizionale. In effetti invece, come rivela François-Xavier Fauvelle, fu un periodo splendente in cui fiorirono le grandi culture africane.

avatar
Noels Schulzzi

cicare anche in seguito, il termine “italiani” è nel nostro caso un anacronismo. ... provincia di Lusitania (attuale Portogallo); e in Nord Africa comprendeva ... tesi con cui la cultura medievale ebbe un rapporto contraddittorio: l'i... 25 ago 2017 ... O un rinoceronte a poca distanza da Verona? ... Nel Safari d'Africa in auto ( durante il quale ovviamente non è consentito scendere dal mezzo) ...

avatar
Jason Statham

Proposte di lettura: Il rinoceronte d'oro Nel corso delle nostre trattazioni, ci siamo sempre concentrati sull'era medievale della civiltà occidentale e, in modo più marginale, di quella asiatica. Ma anche l' Africa ha avuto un suo medioevo, e François-Xavier Fauvelle , storico ed archeologo francese, specializzatosi nella storia dell' Africa meridionale , l'ha magistralmente ritratto nel ... Il rinoceronte d’oro. Storie dal medioevo africano , edito in Francia nel 2013 con grande successo di pubblico, e in uscita martedì da Einaudi (traduzione di Anna Delfina Arcostanzo, pp. VIII-286, euro 30,00; in copertina inspiegabilmente privato del sottotitolo originale), offre una carrellata disinibita della storia africana nei secoli VIII-XV.

avatar
Jessica Kolhmann

Il rinoceronte d'oro è un libro scritto da François-Xavier Fauvelle pubblicato da Einaudi nella collana Saggi x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e … Il commercio schiavista nel Basso Medioevo rimase principalmente nelle mani dei cartelli mercantili veneziani e genovesi, coinvolti nella tratta degli schiavi del Khanato dell'Orda d'Oro. Nel 1382 il Khan Toktamish giunse a depredare Mosca, bruciandola interamente e …